Tim che parla al reverendo Ray Mccall per convincerlo a non ficcarsi nei suoi affari.

Tim Powell (?-1884) è lo sceriffo della città di Hope da almeno il 1882 (dato che Billy "Candle" afferma di conoscerlo). E' un attinente al suo incarico e sorveglia l'entrata ad Hope in modo tale che nessuno vi entri armato. E' sposato con la Signora Powell e probabilmente non ha figli. Appare nel videogioco Call of Juarez a partire dall'Episodio I

Vita precendente[modifica | modifica sorgente]

Non si sa molto della vita di questo personaggio. Ad un certo punto della sua vita si sposò con la signora Powell ed andò a vivere a Hope, dove assunse l'incarico di sceriffo. Costruì la sua casa vicino all'hotel dell'entrata occidentale di Hope, poco distante dal suo ufficio. A quanto sembra fece diligentemente il suo lavoro e catturò numerosi banditi tra i quali degli scagnozzi di Clyde Forrester. Per questo è odiato da quest'ultimo.

Call of Juarez[modifica | modifica sorgente]

Seconod Billy Candle, Tim Powell lo ha sempre accusato anche ingiustamente di colpe mai avute. Billy lo rinconta all'inizio dell'episodio I, quando è circa a metà del ponte di Hope. Qui Tim lo blocca e lo saluta, ma poi gli ordina di lasciargli la sua pistola Seicolpi (in realtà quella rubata a Jones) Billy è costretto a cedere e a questo punto Tim gli da il benvenuto in città (naturalmente il tutto in modo sarcastico).

Quando Ray scopre cosa ha fatto Billy a suo fratello Thomas McCall e aver fallito il suo inseguimento avverte Tim di quanto accaduto, il quale decide che farà qualcosa. Ray rincontra Tim lo stesso giorno al tramonto davanti alla sua chiesa. Qui lo sceriffo cerca di calmare la folla di curiosi che vogliono sapere cosa abbia intenzione di fare Ray. Quando il prete esce dalla chiesa Tim gli ordina di non immischiarsi nelle faccende della legge e Ray si difende affermando che lui è una legge "divina". Per calmare i curiosi avviliti Tim spara un colpo in aria con la sua pistola, ma quando ritorna a rivolgere la parola a Ray, uno scagnozzo di Forrester dietro di lui, alla sua destra gli spara con una pistola arrugginita e lo sceriffo cade a terra morente mentre Ray gli reca le ultime parole. Tim verrà poi vendicato dal prete.

Aspetto e comportamento[modifica | modifica sorgente]

Tim impersonifica il ruolo dello sceriffo diligente alle regole e che le fa rispettare, ma tale idea nono è condivisa da Billy che si sente sempre incolpato di crimini non commessi. Per far rispettare la legge è deciso persino a morire, cosa che infatti succede. E' un uomo sulla quarantina con la parte anteriore del capo calva e capelli castani. Ha occhi marroni e barba e baffi. Indossa una giacchetta color marrone sulla cui sinistra è posizionata la sua stella di latta e sotto di esso una camicia blu con un cravattino scuro. Veste anche dei blue jeans sui quali spicca il suo cinturone.

Armi[modifica | modifica sorgente]

  • Pistola arrugginita che porta sul fianco destro
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.